Piero Taruffi

Piero Taruffi

Volpe Argentata, come lo chiamavano gli ammiratori per i prematuri capelli grigi e per il suo temperamento. L’ingegner Piero Taruffi studiò profondamente il suo mestiere e scrisse dei libri di tecnica della guida da corsa. Un uomo controllatissimo, ragionatore e…

Alfonso De Portago

Alfonso de Portago

L’ultima curva della Olympia Bobrun St. Moritz-Celerina è dedicata a colui che non “sapeva indietreggiare di fronte alle difficoltà”. “FON”, grande nobile spagnolo di straordinario coraggio. De Portago adorava l’avventura e le corse, passava da un circuito automobilistico a una…

Eugenio Castellotti

Eugenio Castellotti

Un pilota degli anni cinquanta che sapeva entusiasmare gli ammiratori. Aggressivo, generoso, allegro, bello. Alla guida di una Ferrari 2000 Sport, nel 1952 vinse la Coppa D’Oro di Sicilia, il circuito di Senigallia, il G.P. del Portogallo, secondo, dietro a…

Carlos Pace

Carlos Pace

A quale pilota è dedicato l’autodromo di Interlagos? Brasiliano, di San Paolo. Nel 1969 si stabilì in Gran Bretagna e l’anno seguente vinse, alla guida di una Lotus 59, il titolo del Forward Trust in F3. L’esordio in F1 al…

Andrea De Adamich

Andrea De Adamich

“Fino al 1969 sono andato alla ‘spera in Dio’. Dal ’70 al ’72 sono stato abbastanza veloce e ragionatore. Dal ’73 al ’74 ho ragionato forse troppo a discapito della velocità”. De Adamich, triestino di nascita, appassionato di sport. La…

Jochen Mass

Jochen Mass

Dolcissimi occhi azzurri, cordiale e disponibile “Sapevo già dall’inizio della mia carriera quali erano i rischi a cui mi sottoponevo. La paura sono sempre riuscito a domarla, o meglio ancora, non le ho mai lasciato lo spazio per emergere. Perché,…