Colin Chapman

Colin Chapman

Colin Chapman nacque a Richmond nel 1928. Dopo una laurea in ingegneria all’University College di Londra e un breve servizio nella RAF, entrò in una società di costruzioni meccaniche come ingegnere. Il 1°gennaio 1952 Chapman fondò la Lotus Engineering Company. Con la Mark 6, dimostrò la sua abilità di costruire leggero e di realizzare sospensioni efficienti. Nel 1962 nacque la prima delle rivoluzionarie monoposto di Chapman: la 25, costruita attorno al pilota di punta della squadra, Jim Clark. Caratteristica fondamentale era il telaio monoscocca che Chapman adottò per primo nel mondo delle vetture da corsa. Alla maggiore leggerezza si aggiunse anche maggiore dinamicità , sistemando il pilota in posizione semisdraiata. Con questo modello, solo leggermente modificato e con motore più potente, Jim Clark vinse nel 1963 il suo primo campionato del mondo e anche il primo della Lotus. Nel 1967, un’altra delle grandi Lotus di F1: la 49. Nota è la sua linea a cuneo di cui la Lotus si può considerare precursore. Nel ’78 introdusse anche l’innovazione dell’”effetto suolo” e delle “minigonne”. Al volante della Lotus si ricordano: Mario Andretti, Jim Clark, Graham Hill, Emerson Fittipaldi, Jacky Ickx, Stirling Moss, Jochen Rindt e Ronnie Peterson.